Arteteke “Russe” Aglianico DOC 2018

16,50 iva inclusa

TIPOLOGIA: Vino rosso fermo

DENOMINAZIONE: Aglianico del Vulture IGT

REGIONE: Basilicata

ANNATA: 2018

GRADAZIONE: 13,00%

VITIGNI: Aglianico 100%

VINIFICAZIONE:  raccolta delle uve a mano, e una volta in cantina vengono diraspate e trasferite in una vasca di cemento per avviare la fermentazione spontanea. Al termine della macerazione sulle bucce, le uve vengono pressate sofficemente e quindi il mosto viene riportato nella vasca di cemento per completare la fermentazione alcolica e malolattica.

AFFINAMENTO: in vasca di cemento per un periodo di tempo determinato dall’annata e dalle caratteristiche delle uve. Procedendo con frequenti e continue degustazioni, fino a quando non si decide che è il momento di imbottigliarlo. Poi riposa nuovamente in bottiglia prima di essere messo in commercio, tra assaggi altrettanto frequenti.

FORMATO: 750 ml

QUANDO BERE: vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina 5-6 anni

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 16-18°C

INFO. AGGIUNTIVE: Artigianali, Macerati sulle bucce, Lieviti indigeni, Vignaioli Indipendenti, contiene solfiti

PRODUZIONE: 1500 bottiglie

CANTINA: Arteteke

Disponibile

Add to wishlist
Add to wishlist

Descrizione

Arteteke è una storia di riscatto e resistenza. Tutto comincia in Basilicata, in pieno Vulture, quando nel 2013 Giulio Francesco Bagnale (presidente di AIAS Melfi-Matera, associazione di famiglie di persone con disabilità) e Alessandro Bocchetti, gourmet e divulgatore, decidono di creare un’azienda agricola votata all’inserimento lavorativo di ragazzi con problemi motori e cognitivi. Dal 2020 la direzione produttiva è stata affidata a Luca Faccenda, giovane talento dell’enologia piemontese che si è appassionato al progetto sposando la causa. Arteteke in dialetto indica l’irrequietezza dei bambini che non sanno stare fermi. Quella stilizzata in etichetta è la Bramea, una farfalla rarissima che vive unicamente sul Vulture, intorno ai Laghi di Monticchio, un vero e proprio fossile vivente che è il più grande vanto dell’entomologia nazionale. Un monito a spiccare il volo piuttosto che strisciare a terra. Da un terroir selvaggio e vulcanico, vini che vi toccheranno nel profondo.

Da un vigneto di 2 ha con viti di 20 anni. Suolo siliceo a medio impasto. Fermenta ed affina in vasche di cemento. Bella declinazione di Aglianico: fresco e vivo. Il naso è una macedonia di frutti rossi con le solite note salate in sottofondo. Bocca slanciata e succosa. Del nome non si pronuncia la “e” finale e sta per rosso.

Bella declinazione di Aglianico: fresco e vivo.

Alla vista si presenta di un bel colore rosso rubino intenso

Al naso è una macedonia di frutti rossi con le solite note salate in sottofondo.

Al palato il sorso è slanciato e succoso.

Il “Russe” di Arteteke è un vino beverino, può accompagnare  tutto il pasto.

Informazioni aggiuntive

Peso 1,5 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.