Cerca
Close this search box.

Musto Carmelitano

Musto Carmelitano è un’azienda agricola a conduzione familiare da più di tre generazioni vignaioli. Nel 2005, è passata in gestione ad Elisabetta e suo fratello Luigi, i quali hanno ereditato la passione per la terra e il vino dai propri genitori e nonni. Nel 2006, con la costruzione della nuova cantina, l’acquisto di attrezzature e la collaborazione dell’esperto enologo Sebastiano Fortunato, è stato possibile ottenere vini eccezionali, unendo la tradizione alla tecnologia.

Musto Carmelitano è un’azienda agricola a conduzione familiare da più di tre generazioni vignaioli. Nel 2005, è passata in gestione ad Elisabetta e suo fratello Luigi, i quali hanno ereditato la passione per la terra e il vino dai propri genitori e nonni. Nel 2006, con la costruzione della nuova cantina, l’acquisto di attrezzature e la collaborazione dell’esperto enologo Sebastiano Fortunato, è stato possibile ottenere vini eccezionali, unendo la tradizione alla tecnologia. L’azienda consta di tredici ettari, nove dei quali dedicati ai seminativi e quattro ai vigneti. Le uve Aglianico del Vulture, provenienti dai vigneti aziendali, sono scrupolosamente selezionate e raccolte a mano, coltivate seguendo il metodo biologico. Inoltre, si pone cura nel trasformare l’uva in vino con l’obiettivo di conservare tutte le sue preziose proprietà organolettiche. Perché questo avvenga, si evitano di usare i lieviti selezionati, le chiarifiche e qualsiasi intervento di stabilizzazione. Le fermentazioni partono in maniera spontanea, senza anidride solforosa e con i soli lieviti indigeni. I vini Musto Carmelitano sono prodotti in maniera artigianale, nel rispetto dell’ambiente e nella tutela del consumatore

La cantina dell’Azienda Agricola Musto Carmelitano è situata nel paese. Attorniata da alberi da frutto e orticelli biologici, si erge la nuova cantina costruita nel 2006, dalla struttura moderna e funzionale, dotata di ogni attrezzatura necessaria alla produzione del vino. In un ampio e unico ambiente coabitano la zona di vinificazione, caratterizzata da vasche in acciaio e vasche in cemento ristrutturate, la bottaia all’interno della quale avviene l’affinamento di una parte del vino, una zona rialzata adibita ad ufficio e una sala degustazione dotata di un’ampia vetrata che permette un’ottima visuale di tutta la cantina. Ogni lavoro in cantina viene effettuato da Elisabetta e Luigi con la collaborazione e supervisione dell’enologo Sebastiano Fortunato.

Vigneti

Microclima

Terreno

Indirizzo: