Cerca
Close this search box.

Vigna '800

L’azienda agricola nasce nel 2001 dalla scommessa di un uomo, Gianfranco Elampini: produrre del buon vino con le uve della propria terra, come si faceva una volta. L’azienda ha la certificazione biologica dal raccolto 2016, adottando il metodo della semina del sovescio. Raggiunta la certificazione biologica anche i vini hanno raggiunto un elevato standard qualitativo, guadagnandosi punteggi elevati nei principali premi internazionali.

L’azienda agricola nasce nel 2001 dalla scommessa di un uomo, Gianfranco Elampini: produrre del buon vino con le uve della propria terra, come si faceva una volta. L’azienda ha la certificazione biologica dal raccolto 2016, adottando il metodo della semina del sovescio. Raggiunta la certificazione biologica anche i vini hanno raggiunto un elevato standard qualitativo, guadagnandosi punteggi elevati nei principali premi internazionali.

Essere certificati Bio significa rispettare il territorio, la natura e l’uomo che torna a vivere i cicli delle stagioni in perfetta armonia e gentilezza.

A Negrar, nel cuore della Valpolicella, la cantina Vigna ‘800 ospita i migliori vini della nostra tradizione. Un luogo di gusto e piacere per apprezzare il terroir di una delle zone più belle d’Italia. Il Valpolicella classico, il Valpolicella superiore “Ripasso”, l’Amarone e il Recioto rappresentano il cuore dell’azienda agricola Vigna ‘800. Gianfranco Elampini li ha ribattezzati el Campanar, la Cesolina e Virgo Moron: nomi della storia locale per vini della più classica tradizione veronese.

Vigneti

Vigna ‘800 coltiva esclusivamente i vitigni tradizionali autoctoni della Valpolicella come Corvina, Corvinone, Rondinella e Molinara. Ed una parte di Garganega. Le vigne hanno tutte un’età di 50 anni e viene utilizzato il sistema di pergola veronese.

Microclima

Il microclima, i venti miti e la barriera dei monti circostanti favoriscono la maturazione delle uve da appassimento.

Terreno

Il terreno presenta caratteristiche che variano dalla pianura ai colli. A valle la terra si presenta limosa, influenzata dal vicino Lago di Garda mentre in altezza si presenta argillosa, più adatta al radicamento delle viti più longeve. Dal 2016 abbiamo adottato il metodo della semina del sovescio per aumentare la fertilità del terreno. Altre essenze piantumate permettono di ricreare un tappeto di microflora e fauna attorno alla vite, così da proteggerla e migliorarne la qualità a partire dalle sue radici.

Indirizzo:

Via Moron, 46, 37024 Negrar di Valpolicella VR

Le bottiglie di questa cantina: