Cerca
Close this search box.

Tosca

L’Azienda Agricola Tosca nasce nel 2000, quando i coniugi Locatelli, già attenti e interessati ai principi dell’agricoltura biologica, decidono, con l’aiuto dei figli, di dedicarsi ai nove ettari di loro proprietà, interamente terrazzati ed ottimamente esposti sulle dolci colline di Pontida, all’ingresso della Val San Martino.

L’Azienda Agricola Tosca nasce nel 2000, quando i coniugi Locatelli, già attenti e interessati ai principi dell’agricoltura biologica, decidono, con l’aiuto dei figli, di dedicarsi ai nove ettari di loro proprietà, interamente terrazzati ed ottimamente esposti sulle dolci colline di Pontida, all’ingresso della Val San Martino.

I vigneti, di recente realizzazione, sono stati impiantati con uve di Merlot, Cabernet Sauvignon, Chardonnay, Pinot grigio e Franconia. Grazie all’attenta collaborazione con l’agronomo Angelo Divittini e alla particolare conformazione e fertilità del territorio, l’azienda porta avanti una Viticoltura Biologica a bassa resa che, dal 2004, consente di ottenere vini caratteristici e con una spiccata personalità. La ricerca di un prodotto di qualità nel rispetto della natura, guida il lavoro dell’azienda, e si riflette nella scelta della coltivazione biologica dei nostri campi.

Quando parliamo di viticoltura biologica il significato che vogliamo trasmettere è:  naturalezza e sostenibilità per l’ambiente. I nostri filari, inerbiti meccanicamente, sono concimati solo con sostanze organiche e difesi con prodotti naturali, escludendo l’impiego di preparati chimici di sintesi.
In cantina significa limitare l’utilizzo della solforosa e di correttivi, mosti concentrati e omologanti. Le attrezzature moderne e la presenza dell’enologo Paolo Zadra ci permettono di ottenere il meglio dalle uve all’interno nostre cantine.

Vigneti

Le forme di allevamento sono a Guyot e Cordone Speronato, le uve allevate lo chardonnay, il pinot nero, la franconia, il merlot, il cabernet, il cabernet sauvignon, il riesling, il solaris (un vitigno Piwi), l’incrocio Manzoni

Microclima

La zona, con le sue colline che toccano i 600 mt. s.l.m., gode di una perfetta esposizione a sud e di un microclima ideale grazie alle cime di Valcava che la chiudono a nord, mantenendola così ventilata e garantendo inoltre una forte escursione termica.

Terreno

Il terreno è formato da un substrato di sedimenti rocciosi calcareo-argillosi risalenti al Cretacico superiore, formatisi circa 80 milioni di anni fa, in particolare il flysh di Pontida (in dialetto svizzero il termine flysh significa “china scivolosa”) che apporta ai vini complessità, mineralità e sapidità.

Indirizzo:

via Ca' di Maggio, 333, 24030 Pontida BG