In offerta!

Ripanero “Lògos” Aglianico del Vulture DOC 2017

15,00 iva inclusa

TIPOLOGIA: Vino rosso fermo

DENOMINAZIONE: Aglianico del Vulture DOC

REGIONE: Basilicata

ANNATA: 2017

GRADAZIONE: 13,5%

VITIGNI: Aglianico 100%

VINIFICAZIONE: Fermentazione alcolica spontanea con lieviti indigeni con lunga macerazione sulle bucce di 14 giorni

AFFINAMENTO: 12 mesi in anfore di terracotta

FORMATO: 750 ml

QUANDO BERE: vino pronto per essere bevuto, se ben conservato può riposare in cantina per 4-5 anni.

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 16- 18 °C

INFO. AGGIUNTIVE: Contiene solfiti, filosofia artigianale, Senza solfiti aggiunti o minimi, Lieviti indigeni

CANTINA: Ripanero

Regione Basilicata (Italia)

Anno Fondazione 2014

Ettari vitati 4

Uve di proprietà 100%

Produzione annua 25.000 bt

Indirizzo Via Tancredi, 6 – 85028 Rionero in Vulture (PZ)

Disponibile

Add to wishlist
Add to wishlist

Descrizione

Logos è il “racconto” genuino dell’Aglianico del Vulture narrato dalla cantina Ripanero. Un rosso che nasce nelle vigne della contrada Croce di Musio, situata nella parte più alta della tenuta a circa 650 metri di altitudine. La particolarità di questo vino è l’utilizzo in fase di affinamento di anfore di terracotta che apportano profondità e purezza al liquido finale. In più si aggiunge anche una pregevole nota minerale che si sviluppa a partire dai suoli lavici ricchi di polveri e sabbie vulcaniche, tipici del Monte Vulture. La cantina, infatti, sorge ai piedi del complesso vulcanico, nel piccolo comune che ne porta anche il nome, Rionero in Vulture. Fondata nel recente 2014 da tre giovani amici e appassionati di vino, ha deciso fin dal principio di puntare ad una viticoltura sana e genuina che rispettasse la terra e il ciclo della natura. Logos è tutto questo e molto più perché sa raccontare con fedeltà l’anima più autentica di questo meraviglioso patrimonio geografico. L’Aglianico del Vulture “Logos” proviene dalle omonime uve in purezza, allevate nella contrada più elevata che si estende su una superficie di circa 2 ettari e presenta un’esposizione a est/nord-est. I terreni su cui sono radicate le viti di 18 anni hanno una matrice vulcanica, composta da sabbie, argille e ricchi di scheletro. Il rispettoso approccio in vigna è il preludio ad una vinificazione rispettosa e poca interventista. La fermentazione avviene spontaneamente e l’affinamento si svolge prima in acciaio per 12-18 mesi e poi in anfore di terracotta da 750 litri; il tutto in assenza di filtrazioni, chiarificazioni e con una irrisoria aggiunta di solforosa. Il rosso “Logos” colora il calice con un tonalità che richiama il rubino, intervallata da dense sfumature granate. Naso a tinte scure tratteggiato da sentori di prugne secce, more selvatiche, macchia mediterranea, liquirizia, rabarbaro, ginepro, pepe nero e torba di caffè. Al palato risulta avvolgente, strutturato, puro e di grande finezza, cucito su una intensa tessitura tannica e su una trama minerale, sapida e fresca. Velluto di spessore!

Ala vista si presenta di un bel colore rosso rubino violaceo intenso

Al naso esprime toni fruttati di more di rovo e prugne mature, note balsamiche di liquirizia, anice e pepe nero

A palato è un vino di corpo e ben strutturato, fine ed equilibrato con ricca trama fruttata da cui emergono freschezza e sapidità

Informazioni aggiuntive

Peso 1,5 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.