Perché vogliamo produrre vini naturali, espressivi e sinceri, lavoriamo con l’Agricoltura Biologica, un sistema di coltivazione che rispetta la pianta, la sua fisiologia e il suo ambiente; un sistema di coltivazione che permette ai nostri vitigni di esprimere la mineralità della Puddingstone, la freschezza dei Pirenei, forse la morbidezza dell’Oceano (non così lontano…) e sicuramente la passione del nostro lavoro.

Anche qui a Bearn il vino è un elemento importante della nostra cultura che vogliamo vivere e perpetuare; il tradizionale “ça – i bevèr un cop” in occitano, è il piacere di ricevere, di discutere, di invitare a bere, di dedicare un po’ di tempo.

CLOS LAPEYRE

L’azienda agricola di famiglia era tradizionalmente dedita all’agricoltura mista con allevamento, bacche e uva portati nella cantina della cooperativa. Dal 1985 l’azienda si è dedicata esclusivamente alla viticoltura. Jean-Bernard Larrieu coltiva le sue viti, vinifica le uve, invecchia i suoi vini, li imbottiglia e li vende, è nato Clos Lapeyre! Nel 2000 il vigneto si estendeva per circa 10 ettari. Nel 2004 è cresciuto con l’acquisizione del dominio di Nays-Labassère, un magnifico e antico vigneto di 7 ettari nel cuore di Chapelle-de-Rousse.

CLOS LAPEYRE A JURANÇON

UBICAZIONE: vigneti in collina, ad un’altitudine tra i 300 ei 400 metri.

SUPERFICIE: 18 ettari.

TERROIR: Terreni limoso-argillosi installati sulla tipica “poudingue de Jurançon”, ricchi di ciottoli e ghiaie silicee.

CLIMA: Con l’altitudine, una notevole ampiezza termica giorno-notte favorisce la maturazione. La doppia influenza dei Pirenei a 25 km e dell’Oceano Atlantico a 100 km modera le temperature.

UVE: 100% bianco. Petit Manseng, Gros Manseng, Courbu, Camaralet.

IL VIGNETO: Viticoltura biologica con licenza di Qualità Francese dal 2005. Pratica di Biodinamica dal 2013 Coltivazione in terrazzamenti per circa 8 ettari su pendii molto ripidi. Lavorare il terreno in primavera sul filare e tra le viti: favorisce l’areazione e la radicazione profonda.

LA CANTINA: Classica e semplice con pochi interventi perché il vino si fa in vigna. Tini in acciaio inox per vini di frutta e botte e botticelle per cuvée.

LA GAMMA: Bianco AOP Jurançon Sec. Vini bianchi morbidi AOP Jurançon. Vini semplici in vin de France.

PRODUZIONE: da 60 a 90.000 bottiglie a seconda dell’annata.