Abbazia di Propezzano › Vini
SANTA MARIA DI PROPEZZANO, LA REGINA DELLA VALLE DELLE ABBAZIE – Virtù  Quotidiane – Il quotidiano enogastronomico abruzzese

L’ABBAZIA DI PROPEZZANO

Fin dalla sua fondazione nelle cantine dell’abbazia si è prodotto vino. Oggi le sue campagne tra le colline teramane sono ancora conosciute principalmente per i suoi vigneti, tanto che qui, tra gli anni ’80 e’90, nasceva l’Abbazia di Propezzano, uno dei primi vini della zona a godere di fama internazionale. Stiamo restaurando le cantine proprio dietro alle pareti affrescate del chiostro, anch’esse presto in via di restauro, per ridare vita al complesso, con l’idea di costruire un laboratorio per la creazione del vino, dove lo spazio del passato deve ispirare il sapere più moderno, aperto a chiunque voglia visitare l’abbazia, o partecipare al nostro progetto.

Scopri la campagna delle colline teramane, tra il Gran Sasso e il mare Adriatico, la prima zona in Abruzzo a dotarsi di un rigoroso disciplinare per il suo vino DOCG. Dalle sole 3300 viti per ettaro si raccolgono non più di 95 quintali; vinificazione, affinamento e imbottigliamento sono consentiti solo all’interno della zona di produzione, la provincia di Teramo; così l’uva montepulciano d’Abruzzo diventa Colline Teramane DOCG.