Leonardo Bussoletti, astro nascente dell'Umbria meno conosciuta - Corriere  del Vino
Leonardo Bussoletti | DoctorWine

Amo profondamente la mia terra, l’Umbria.

Il desiderio di far conoscere e valorizzare il suo straordinario patrimonio enologico si è sviluppato nel tempo fino a diventare una passione travolgente e totale che mi spinge a raggiungere traguardi qualitativi sempre più alti. La mia avventura di viticoltore e produttore di vini nasce più di 25 anni fa. Ho viaggiato e affinato la mia arte visitando i luoghi più celebri dove si producono i vini più rinomati, carpendo i segreti del mestiere. Così è iniziata la mia sfida. Creare dei vini che potessero esprimere al meglio la grande tradizione vinicola umbra, interpretandola con spirito nuovo che guarda al futuro e alle evoluzioni del gusto.

Ciliegiolo, vitigno minore di grande contemporaneità | Lavinium
LEONARDO BUSSOLETTI - Guida Bio: Per gli amanti del Biologico

Ambasciatore del #ciliegiolo, vino complesso senza risultare inutilmente complicato

La rivitalizzazione di un nobile vitigno quasi dimenticato, il Ciliegiolo, è stato il primo passo. Al Ciliegiolo si è aggiunto un altro straordinario protagonista della storia del vino, il Grechetto. Poi a seguire il Trebbiano Spoletino. In pochi anni la mia produzione si è ampliata ma la passione per la nobile arte del vino è rimasta immutata. La mia avventura continua.

I punti fermi in cui credo.

Si chiamano artigianalità, unicità, sostenibilità. Credo fermamente nel Bio e utilizzo anti parassitari d’origine esclusivamente naturale.
Seguo i principi del Biologico certificato da Suolo e Salute e scelgo le fermentazioni spontanee senza lieviti aggiunti, ma con il sistema “pied de cuve” che prevede solo uve autoctone.