Ciro Picariello Fiano DOCG 2020

16,20 iva inclusa

TIPOLOGIA: Vino bianco fermo

DENOMINAZIONE: Irpinia DOC

REGIONE: Campania

ANNATA: 2020

GRADAZIONE: 12,5%

VITIGNI: Fiano100%

VINIFICAZIONE:  Il mosto viene raffreddato a 8° per 24 ore. La fermentazione alcolica è svolta in acciaio

AFFINAMENTO: L’affinamento avviene in vasche di acciaio inox con frequenti batonnages per 6 mesi.

FORMATO: 750 ml

QUANDO BERE: vino pronto per essere bevuto, se ben conservato può riposare in cantina 1-2 anni.

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 8- 10 °C

INFO. AGGIUNTIVE: Contiene solfiti, vegan friendly

CANTINA: Ciro Picariello

Regione Campania

Anno fondazione 2004

Ettari vitati 15

Uve di proprietà 90%
Produzione annua 55.000 bt
Enologo Ciro Picariello
Indirizzo Ciro Picariello, Via Marroni, 18A – 83013 Summonte (AV)

Disponibile

Add to wishlist
Add to wishlist

Descrizione

Il Fiano di Avellino di Ciro Picariello è un vino tipicamente irpino, che si esprime nell’intreccio di note di agrumi ed erbe che ben si sposano con sfumature sapide e un gusto quasi nocciolato, caratterizzante i più vocati cru dell’Irpinia. Ciro Picariello, vignaiolo infaticabile, è entrato silenziosamente nello star system dei più autorevoli produttori di Fiano di Avellino, ma ormai il suo nome è consolidato tra gli amanti di questo vitigno; siamo ormai al sesto imbottigliamento, da quando cioè l’annata 2004 lo ha emancipato da conferitore di uva verso terzi, e le peculiarità del suo Fiano di Avellino non finiscono mai di stupire. Le uve che danno origine al Fiano di Avellino provengono dalle selezioni dalle vigne di proprietà di Summonte e Montefredane, di una ventina d’anni d’età. I vecchi filari uniti alla passione unica di Ciro, hanno reso il Fiano, fin dalla sua prima annata di produzione, un vino dotato di espressività e tipicità uniche. Il variegato bouquet apre la strada ad un gusto eccezionale, fresco e sapido, persistente e coerente fino alla fine negli aromi e nei sapori. Un vino che ha cominciato ad essere imbottigliato nel 2004, quando ormai la crisi di mercato era cominciata; forse anche per questo è stato più semplice per Ciro e Rita, sua moglie, imboccare la strada della semplicità e della specializzazione: lavorazioni in acciaio e l’idea di uscire con un anno di ritardo rispetto ai colleghi produttori di Fiano. In questo modo la cantina ha saputo conquistare gli amanti del Fiano, che ritrovano in quello di Ciro Picariello un sapore unico, frutto del lavoro in vigna e delle caratteristiche uniche del territorio irpino.

Alla vista si presenta di colore giallo paglierino, con riflessi oro verde.

Al naso esprime un profumo espressivo e tipico, con sentori di fiori di campo, mela, rosmarino e frutta secca

Al palato è caratterizzato da un gusto fresco e sapido, persistente ed elegante, con ritorni di agrumi e frutta bianco

Questa Falanghina in tavola si trova a proprio agio con diverse ricette di primi e secondi di pesce, oltre che con i formaggi freschi come una deliziosa bufala campana.

 

Informazioni aggiuntive

Peso 1,5 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.